ASI TV | Coppia esagonale su Saturno
https://www.asitv.it/media/vod/v/4924/video/coppia-esagonale-su-saturno


È una tempesta perfetta, quella che da più di trent’anni si scatena al polo nord di Saturno. Le sue caratteristiche sono da tempo affascinanti per gli astronomi: il vortice saturniano si estende per 30mila chilometri e cambia colore ogni 7 anni circa, passando dal blu al giallo oro. Ma soprattutto, ha una forma quasi perfettamente esagonale, con ciascun lato dell’esagono lungo più del diametro del nostro pianeta. Scoperta dalla sonda Voyager 1, questa tempesta sul gigante gassoso è stata studiata nel dettaglio dalla sonda Nasa-Esa-Asi Cassini, prima del suo tuffo finale tra gli anelli di Saturno lo scorso settembre. Oggi, a quasi un anno dal termine della missione, sono proprio i dati di Cassini a riservarci una nuova, grande sorpresa: i giganti esagoni su Saturno sono addirittura due, uno sopra all’altro. Il nuovo studio, pubblicato su Nature Communications, rivela infatti un’altra struttura esagonale al polo nord del pianeta, ma a un’altezza più elevata di quella già conosciuta. Dai dati di Cassini emerge che i due esagoni probabilmente si influenzano a vicenda, con un effetto a catena che si estende per migliaia di chilometri nell’atmosfera saturniana. Questo implica una differenza ancora più accentuata di quanto si pensasse tra il polo nord e il polo sud del pianeta, dove invece non è stata rivelata alcuna tempesta dalla forma misteriosa.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015