ASI TV | Il diamante che voleva essere un pianeta
https://www.asitv.it/media/vod/v/4673/video/il-diamante-che-voleva-essere-un-pianeta


Sottili diamanti oggi imprigionati in un meteorite appartenevano in passato a un nostro antico vicino di casa planetario. Lo annuncia un nuovo studio su Nature, che ha dimostrato per la prima volta l’esistenza di un ex pianeta un tempo in orbita attorno alla nostra stella. Una prova che arriva direttamente dallo spazio: si tratta del meteorite 2008 TC3, schiantatosi dieci anni fa nel deserto di Nubia, regione orientale del Sahara. Intrappolati in questo oggetto extraterrestre gli scienziati hanno trovato dei nanodiamanti, e li hanno analizzati con una particolare tecnica di microscopia elettronica. I risultati mostrano che il diamante è in realtà ciò che resta di un pianeta perduto, formato circa 4.55 miliardi di anni fa e poi completamente distrutto durante una collisione. In base allo studio, questo antico mondo era grande almeno come Mercurio, forse persino quanto Marte. La scoperta getta una nuova luce sul passato del nostro sistema solare, che forse in origine ha ospitato un’intera generazione di mondi ormai ‘estinti’.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015