ASI TV | SLS fa il check: tutto ok per il 2018
https://www.asitv.it/media/vod/v/3001/video/sls-fa-il-check-tutto-ok-per-il-2018


Superato la fase di qualifica finale per i booster laterali del futuro vettore della NASA, Space Launch System. Si concludono così i test per questa parte del nuovo sistema di trasporto dell’agenzia statunitense in vista del primo lancio con a bordo la capsula Orion previsto nella seconda parte del 2018. Lo Space Launch System sarà il razzo più potente al mondo, superando il Saturn V che lanciò gli astronauti verso la Luna. I due booster laterali del vettore forniranno insieme più del 75% della spinta necessaria per scappare dalla gravità terrestre, permettendo viaggi nello spazio profondo. Al buon risultato del test per SLS fa da contraltare il report della NASA dell’Office of Inspector General riferito al fallimento della missione SpX-7 di SpaceX del 28 giugno del 2015. Il Falcon 9 esplose pochi minuti dopo il lancio causando la perdita di rifornimenti e materiale destinati alla stazione spaziale per un valore 112 milioni di dollari A valle dell’indagine la NASA ha rinegozitato i costi di cinque lanci, dal numero 16 al 20. ottenendo una notevole riduzione dei prezzi per compensare le perdite. Inoltre SpaceX fornirà hardware, servizi integrativi e flessibilità a costo zero.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015