ASI TV | Arriva #COSMOsmHack, la maratona di coding dedicata allo Spazio
https://www.asitv.it/media/vod/v/2314/video/arriva-cosmosmhack-la-maratona-di-coding-dedicata-allo-spazio


Una sfida fino all'ultimo dato andrà in scena il 28 e 29 novembre nella sede dell'Agenzia spaziale italiana, a Roma. E' #COSMOsmHack, una vera e propria maratona di coding basata sui dati della costellazione COSMO-SkyMed. La due giorni, organizzata dall'Asi insieme alla e-Geos e a Bic Lazio, quest'ultima società della Regione, ha come partner Telespazio e Thales Alenia Space. Ma in cosa consiste? Si tratta di una gara di programmazione a tema spaziale. Il coding, lo ricordiamo, è la capacità di programmare, vale a dire di creare una sequenza di istruzioni capaci di farci entrare in un mondo totalmente digitale. Il coding prende piede anche nella scuola italiana: il Miur si è infatti speso per introdurre la programmazione anche tra i banchi, con l'obiettivo di coinvolgere un milione di studenti. E tra gli appassionati del tema sono ricorrenti gli appuntamenti che vanno sotto il nome di hackathon, vale a dire delle sessioni plenarie tra programmatori, esperti e grafici, che si propongono anche e sempre più spesso obiettivi sociali e didattici. Nel caso di #COSMOsmHack l'obiettivo è scientifico. I partecipanti, che possono iscriversi fino al 26 novembre attraverso il sito dell'Asi, saranno suddivisi in team di massimo 5 componenti e avranno il compito di individuare e proporre soluzioni innovative a supporto di Pubblica Amministrazione, imprese, organismi competenti e cittadini legate a uno, e uno solo, di questi temi: Coste e Mari, Emergenza e Sicurezza, Beni Culturali e Agricoltura. Ciascun ambito costituirà una Sfida, combattuta dato dopo dato sull'Osservazione della Terra. Il bacino è naturalmente quello di COSMo-SkyMed, il programma Made in italy che attraverso una costellazione di satelliti radar restituisce immagini dettagliate del nostro pianeta. COSMo-SkyMed è il segmento italiano del sistema europeo Copernicus e consta attualmente di 4 satelliti. Sono quattro i premi in palio per tutti gli sfidanti. Per uno di loro sarà possibile volare in Messico, a Guadalajara, per il 67esimo International Astronautical Congress, in programma nel settembre 2016. E' poi in palio un periodo di approfondimento e studio di fattibilità del business model di massimo tre mesi e successivi sei mesi di incubazione gratuita, in caso di avvio positivo della startup, mentre 5.000 euro di dati, oltre a competenze tecniche di supporto, saranno a disposizione per chi avrà la possibilità di realizzare il prototipo. Infine, ci sono 10,000 euro entro i primi nove mesi di incubazione per le spese di ricerca e sviluppo dopo la valutazione positiva della startup.


ASI Agenzia Spaziale Italiana, 2015